CHIESTO L’ ARRESTO DEI RAPPRESENTANTI DELLA BCE E DEL FMI DI ATENE DAL SINDACATO DI POLIZIA GRECA “POASY”.

CHIEDIAMO A SUSANNA CAMUSSO DI APRIRE GLI OCCHI ALLA CLASSE OPERAIA ITALIANA, CON UN DIBATTITO SULLA FUNZIONE DELLA MONETA CHE DEVE ESSERE CONCLAMATA PROPRIETA’ DEL POPOLO E NON DELLE BANCHE  E SULLO SPROPOSITATO POTERE CONCESSO DALLA POLITICA ALLA FINANZA PRIVATA.

AL FINE DI IMPEDIRE L’ INGERENZA DELLE BANCHE NEI NOSTRI ORDINAMENTI,  LA FORZA RIVOLUZIONARIA DEVE ESSERE ORIENATA  VERSO I VERI COLPEVOLI DELLA SITUAZIONE ITALIANA, COME HA FATTO IL SINDACATO DELLA POLIZIA GRECA, “POASY”, CHE  HA CORRETTAMENTE CONVOCATO I PROPRI ISCRITTI, UTILIZZATO AVANZATE ANALISI ECONOMICHE PER CAPIRE  LE RAGIONI STRUTTURALI DELLA TRAGICA SITUAZIONE DEL LORO PAESE ED IDENTIFICARE I VERI RESPONSABILI.

I DIRIGENTI DEL SINDACATO NON HANNO INDETTO SCIOPERI GENERALI MA  COMPRESO E DOCUMENTATO  LE RAGIONI DELL’ EMERGENZA UMANITARIA E CHIESTO L’ ARRESTO DEI RAPPRESENDANTI DI ATENE DELLA BCE E DELLA FMI.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: