Archive for ottobre 2012

OBAMA INTERROMPE LA CAMPAGNA ELETTORALE E RAGGIUNGE LE ZONE IN PERICOLO

29 ottobre 2012

Barack Obama

17:33 (3 ore fa)

a me
Francesco —

This is a serious storm, but we are going to do what it takes to keep people safe and secure, and make sure the communities affected get the assistance they need. FEMA is working with state and local governments to respond effectively. We all owe a debt of thanks to the first responders who will be dealing with the immediate impact of the storm.

If you live in the storm’s path, please listen to state and local authorities about where and how to take shelter and stay safe — and encourage your friends and family to do the same. If you are asked to evacuate, please take that seriously.

For more information on how to prepare for this storm, visit Ready.gov.

And if you’d like to find out how to support relief efforts where they’re needed most, please visit the Red Cross or your local relief organization:

http://my.barackobama.com/Red-Cross

Michelle and I are keeping everyone in the affected areas in our thoughts and prayers. Be safe.

Barack

L’ ATTACCO OSCURANTISTA AL WEB IN ITALIA AVVIENE MENTRE ERMINIA MAZZONI, PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA PER LE PETIZIONI, CI INFORMA CHE LA PETIZIONE PRESENTATA DAL PARTITO INTERNETTIANO PER LA NEUTRALITA’ E LA LIBERTA’ DELLA RETE E’ STATA ACCETTATA E SOTTOPOSTA ALLA COMMISSIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO, NONCHE’ TRASMESSA ALLA COMMISSIONE PER LA CULTURA E L’ ISTRUZIONE.

27 ottobre 2012

Noi Donne ed Uomini abitanti della terra, avendo responsabilmente confrontato la qualità della nostra vita prima della creazione dell’ universo internettiano con quella di oggi, testimoniamo che la nostra vita è diventata più ricca, intelligente e partecipativa delle sorti della società e del globo che ora percepiamo come casa comune da gestire e proteggere perchè controllabile e raggiungibile in ogni suo angolo.  Usciti dal nostro habitat, affacciati alla nostra finestra sul mondo, possiamo comunicare in tempo reale in modo bidirezionale e complesso, informarci, attingere ed allargare i nostri saperi, compiere operazioni logistiche che prima sottraevano tempo prezioso alla nostra quotidianità.

Possiamo dichiarare in tutta coscienza che oggi, senza l’ universo internettiano la qualità della nostra esistenza sarebbe come quella di un uomo privato delle connessioni sinaptiche poichè e’ l’ universo internettiano il più formidabile ed organico acceleratore di consapevolezza con cui è possibile acquisire saperi, realizzare scelte coscienti, incontrarsi ed unirsi ad altri uomini che reclamano progresso, giustizia e diritti da ogni angolo della terra e che progettano la costruzione di una società evoluta, colta e libera.

Le informazioni, prima affidate alla mediazione interessata dei possessori delle rotative, ora sono dirette e fanno luce con documenti probanti su problemi volutamente irrisolti e nascosti dal distorcente egoismo dei poteri dominanti.
Da ogni angolo della terra sperduto e prima ignorato dove si pratica la violenza dell’ uomo sull’ uomo, le vittime possono spezzare la solitudine facendo giungere la testimonianza delle proprie sofferenze nell’ universo internettiano.

E’ scientificamente provato che è stato l’allargamento della nostra corteccia celebrale a favorire una più organica ed evoluta organizzazione delle sinapsi del nostro cervello ed a permettere che il soddisfacimento dei bisogni fisiologici non avvenisse più con il ricorso alle pulsioni istintuali, affrancandoci dalla schiavitù della nostra genetica.

E’ scientificamente provato che i miliardi di flussi sinaptici creati da miliardi di uomini che s’ incontrano nell’ universo internettiano allargano la circolazione delle idee e dei saperi e l’ uomo progredisce poichè liberato dalla schiavitù dell’ ignoranza, da limitanti pregiudizi localistici, brutalità censorie, avvilenti disinformazioni pilotate da interessi precostituiti spesso antisociali.

Con la libera comunicazione nell’ universo internettiano neutrale ogni uomo può emanciparsi, aumentare i neurotrasmettitori cerebrali in modo proporzionale al numero di quesiti enunciati e risolti da risposte competenti donate in rete, stimolare l’ intelligenza creativa in ogni campo, approfondire esperienze diverse in luoghi prima irraggiungibili, confrontare pensieri e postulati seguiti da esaustive elaborazioni dialettiche e risposte congrue in tempo reale, accedere a banche dati, immergersi in variegate esplorazioni professionalizzanti con il conseguente aumento delle spine dendriniche e la creazione di nuovi punti d’ attracco per la connessione ed attivazione di altre cellule nervose.

Il cervello umano è il paradigma dell’ attività sinaptica viva e palpitante animata in modo incessante da miliardi di connessioni di esseri umani che abitano e qualificano l’ universo internettiano, gli stessi che, pervasi da un gratificante rapporto empatico verso gli altri, determinano il flusso informativo qualificato e l’ offerta ad ampio raggio dei saperi favorendo il miglioramento della nostra specie con la crescita addizionale di neuroni e delle connessioni nella nostra corteccia celebrale.

Oggi l’ uomo scopre che la qualità della propria esistenza è proporzionale alla conoscenza e si rende conto che solo i saperi lo svincolano da assuefazioni sociali primordiali e lo esortano a costruire un nuovo modus vivendi in cui prioritarie siano le scelte benefiche coscienti per il bene comune.

Relazionandosi nell’ universo internettiano l’ uomo che incontra la generosità in offerte creative gratuite, acquisisce il rispetto degli altri ed abbandona gli impulsi distruttivi, intuendo che, liberandosi dagli istinti predatori e dal cinismo, si può convivere in armonia, razionalizzare l’ uso delle risorse, superare collettivamente la limitante lotta per il solo soddisfacimento dei bisogni elementari e, per la prima volta, sedersi collegialmente nell’ agorà universale a riflettere sul come organizzare il proprio destino.

Nella storia di tutti i tempi mai l ‘ uomo ha creato un supremo e grandioso universo in cui immergersi svincolato finalmente da condizionanti ed opprimenti gerarchizzazioni sociali ed in assoluta libertà formarsi, esprimersi, rappresentarsi e realizzarsi facendo giungere il proprio apporto in ogni angolo del globo.

Stabilito che l’ universo internettiano è bene comune come l’ aria e l’ acqua, creato dall’ uomo per il progresso dell’ uomo, chiediamo al Parlamento Europeo di proteggerlo da ingerenze e censure e di preservarne la neutralità dichiarando “PATRIMONIO UNIVERSALE DELL’ UMANITA’ L’ UNIVERSO INTERNETTIANO, LA RETE,  IL DIRITTO ALL’ ACCESSO.

Francesco Miglino

presidente Comitato Promotore

_____

MICHELE SANTORO, IL DIFENSORE DEI DIRITTI, NON INDICA AL POPOLO LE CONSEGUENZE ED I RESPONSABILI DELLA DEPREDAZIONE IN ATTO NEL SUO PAESE.

26 ottobre 2012

MICHELE  SANTORO, L’ APPASSIONATO FUNZIONARIO DELLA FEDERAZIONE COMUNISTA DI SALERNO, IL LAUREATO IN FILOSOFIA A PIENI VOTI, UNO DEI POCHI CHE E’ A CONOSCENZA -TRAMITE GLI OCCHI DI MARX E LENIN-  DEL SISTEMA DI ESPROPRIAZIONE DEL VALORE DEL LAVORO CHE IL POTERE FINANZIARIO E LE BANCHE ESERCITANO GRAZIE ALL’ APPROPRIAZIONE DELLA SOVRANITA’ MONETARIA, DISERTA LA LOTTA CONTRO I SUBDOLI NEMICI  CHE SCIENTIFICAMENTE  DISTRUGGONO GLI STATI ED  ABBANDONA IL SUO POPOLO NELLE FAUCI DI CHI LO  DEPREDA E LO  CONDANNA  ALLA MISERIA  PER UN DEBITO CONTRATTO DA  ALTRI.

IL MICHELE SANTORO OSPITATO ED AMATO DAI MITI ABITANTI DEL CILENTO -CHE ANCORA RICORDANO LE SUE DISSERTAZIONI E L’ INVITO AD ATTIVARSI  PER COSTRUIRE  UNA SOCIETA’  GIUSTA E LIBERA DA QUALSIASI INTERESSATO CONDIZIONAMENTO-  E’  AMMUTOLITO.

LE INDICAZIONI DI ANTONIO LABRIOLA, L’ ASCOLTO DI SALINARI E DEL PASOLINI DI “PETROLIO”-INCOMPIUTA DENUNCIA CONTRO LE MULTINAZIONALI-, GLI ENTUSIASMI MARCUSIANI E  LA LOTTA PER LA RISCOSSA DEGLI ULTIMI SONO VANIFICATI  DALLA MANCATA MESSA IN GUARDIA DI COLORO CHE DA ANNI LO SEGUONO, SU CHI SONO I RESPONSABILI DEL DEBITO PERPETUO CHE GIA’ STRINGE IL CAPPIO AL COLLO DI BEN TREMILIONIOTTOCENTOMILA ITALIANI COSTRETTI A RICORRERE AI BUONI ALIMENTARI PER SFAMARSI.

LA CRUDELTA’ E L’ INDIFFERENZA DI CUI SONO CAPACI  GLI ASSERVITI ALLA FINANZA PREDATORIA HANNO INDOTTO AL SUICIDIO MIGLIAIA DI EUROPEI E GETTATO NELLA MISERIA E NELLA DISPERAZIONE I POPOLI INCONSAPEVOLMENTE  ENTRATI NELL’ AREA DELLA MONETA A DEBITO.

TOCCA AI GIORNALISTI CORAGGIOSI E COLTI DENUNCIARE  QUESTA  IMMANE TRAGEDIA CHE INESORABILMENTE E QUOTIDIAMENTE SI CONSUMA NELLA NOSTRA SOCIETA’ E CHE DEVE ESSERE SVELATA  DANDO IL NOME E COGNOME DEI COLPEVOLI, I QUALI SPAVALDAMENTE  SI AGGIRANO NELLE ISTITUZIONI SAPENDO DI POTER CONTARE SUL COMPLICE SILENZIO DELL’ INFORMAZIONE.

QUANDO SARANNO ESPROPRIATE LE NOSTRE MIGLIORI IMPRESE E LE RISERVE AUREE SARANNO SACCHEGGIATE IN NOME DEL DEBITO PUBBLICO, CHE SI POSSA DIRE CHE  SONO ESISTITI ITALIANI CORAGGIOSI NON ASSERVITI CHE SI SONO OPPOSTI ED HANNO LEALMENTE INFORMATO ED ALLERTATO IL POPOLO.

francesco miglino

LA MONETA INTERNETTIANA E’ STATA CREATA.

25 ottobre 2012

23 ottobre 2012

CAROLYN MECARTHY SCRIVE AL SEGRETARIO DEL PARTITO INTERNETTIANO********

Dear Francesco,

It’s just 16 days to Election Day and our campaign to re-elect Long Island’s first and only woman in Congress is in full swing.

We’re out there in full street-fighting mode – calling voters on the telephone, knocking on their doors, assembling mail, delivering lawn signs. This campaign is being run on people-power and I need more of it to send Carolyn back to Congress so she can keep fighting for us.Can you help with some of your time? Click here to commit a few hours of your time for Carolyn, or even just one.

The Mitt Romney/Paul Ryan ticket will do well in our part of New York, and we can’t let those voters go down the Republican line and put Carolyn’s opponent over the top.

We need to counter the Romney/Ryan bump with our own strong operation, getting the word out about Carolyn so she can keep fighting to protect Medicare, protect and create local American jobs and protect us from gun violence.

Click here to push back on the Republican ticket and help send Carolyn back to office by volunteering in her campaign office. If you have any questions, you can also call me at our campaign office, at (516) 493-9774, or reply to this email.

Thanks for all you do – we can’t win this campaign without you. Sincerely, Rasheida Smith Campaign Manager Friends of Carolyn McCarthy Connect with Carolyn

LA SERIE STORICA DELLE PRIME BANCONOTE DEL POPOLO DI INTERNET E’ DEDICATA AI PADRI DELL’ ERA INTERNETTIANA.

23 ottobre 2012

A BARACK OBAMA ABBIAMO CHIESTO DURANTE TUTTA LA CAMPAGNA ELETTORALE SCELTE INCISIVE PER RIDIMENSIONARE IL RUOLO DELLA FINANZA E LIBERARE IL POPOLO AMERICANO DAL DEBITO PUBBLICO PERMANENTE COME VOLUTO DA LINCOLM E KENNEDY.

18 ottobre 2012

 

 Barack Obama info@barackobama.com
rispondi a:  info@barackobama.com
a:  francesco miglino <partitointernettiano@gmail.com>
data:  17 ottobre 2012 23:37
oggetto:  This race is very close
proveniente da:  ofa1.bounce.bluestatedigital.com
firmato da:  barackobama.com
Francesco I don’t want to lose this election.Not because of what losing would mean for me — Michelle and I will be fine no matter what happens.But because of what it would mean for our country and middle-class families.This race is very close.Tonight is our final FEC deadline, the most important we’ll face. I’m not willing to watch the progress you and I worked so hard to achieve be undone.I believe in you. If you stick with me, and if we fight harder than ever for the next 20 days, I truly believe we can’t lose.

Thank you,

Barack

STEFHANIE CUTTER SCRIVE

14 ottobre 2012
 Stephanie Cutter, BarackObama.com info@barackobama.com
rispondi a:  info@barackobama.com
a:  francesco miglino <partitointernettiano@gmail.com>
data:  14 ottobre 2012 02:27
oggetto:  Joe Biden
proveniente da:  ofa1.bounce.bluestatedigital.com
firmato da:  barackobama.com

Francesco —

If you watched Thursday night’s debate, I don’t need to tell you that Vice President Biden scored a decisive victory.

The Vice President brought facts and conviction to Danville, Kentucky, and Paul Ryan brought canned lines and empty promises. It turns out, facts and details matter — and it’s clear that with their total disregard for both, Mitt Romney and Paul Ryan know their plans for this country are indefensible.

In case you know people who missed the debate, share some of the highlights with them:

The difference on taxes
Ryan couldn’t explain how the Romney-Ryan tax plan wouldn’t hurt the middle class. That’s because it’s mathematically impossible to pay for their $5 trillion tax plan favoring the wealthiest without raising taxes on middle-class families. Watch the clip of Vice President Biden pointing this out, then watch the Vice President explaining the Obama-Biden tax plan— and be sure to share with others:

Share on Facebook    Share on Twitter    Share via Email

Medicare
Joe Biden laid out all the facts about the Obama-Biden plan to strengthen Medicare, and explained how the Romney-Ryan Medicare voucher plan would raise costs for seniors. Take a look, and let others know, too:

Share on Facebook    Share on Twitter    Share via Email

The middle class
After the debate, one reporter called Vice President Biden “a passionate warrior for the middle class.” I think this clip shows exactly why.Check it out, and pass it along:

Share on Facebook    Share on Twitter    Share via Email

Afghanistan
Ryan couldn’t explain their plan for our troops in Afghanistan because they don’t have one. The President has a clear plan to end the war in Afghanistan in 2014, while Romney has been all over the map. Listen to the Vice President explain, and pass it along:

Share on Facebook    Share on Twitter    Share via Email

Women’s health
When Ryan was asked to ensure women that their right to choose would be protected, he refused to answer because they wouldn’t. Vice President Biden, on the other hand, gave a heartfelt explanation of his views on women’s health. Take a look, and share with others:

Share on Facebook    Share on Twitter    Share via Email

Vice President Biden has spent a lifetime fighting for the middle class, and he and President Obama will continue doing so in their second term.

Thanks for doing everything you can to make sure that happens.

Thanks,

Stephanie

BENCHE’ CONOSCANO I DANNI CHE LA BUROCRATIZZAZIONE DI OGNI PRATICA PROCURA AL PROGRESSO DEL NOSTRO PAESE, NEANCHE LA RESPONSABILITA’ PERSONALE E DIRETTA DEI PUBBLICI AMMINISTRATORI E’ STATA PROPOSTA DAL GOVERNO DEI TECNICI.

13 ottobre 2012
GLI INDUSTRALI  NON HANNO MAI FATTO UNA BATTAGLIA MIRATA ED EFFICACE CONTRO LA DISCREZIONALITA’  DELLA BUROCRAZIA BENCHE’ SIA  NOTO CHE LE PRATICHE DAI TEMPI LUNGHI SI VELOCIZZANO A COLPI DI MAZZETTE. 
MOLTE AZIENDE SONO SCORAGGIATE AD INVESTIRE PER L’ IMPOSSIBILITA’ DI PROGRAMMARE CAUSA  LA MANCANZA DI RISPOSTE IN TEMPI CERTI ALLE CERTIFICAZIONI IMPOSTE.
DA DECENNI GLI IMPRENDITORI ATTENDONO UNA LEGGE CHE RENDA RESPONSABILI IN SOLIDO I DIRIGENTI DEI VARI UFFICI STATALI CHE SI CONCEDONO LA LIBERTA’ DI NON RISPONDERE IN TEMPI REALI ALLE DOMANDE DELLE IMPRESE INCURANTI DI CALPESTARE DIRITTI E CAUSARE GRAVI DANNI NON SOLO ALL’ IMPRESA MA A TUTTO IL PAESE.
URGE L’ INTRODUZIONE DI UN VINCOLO PRODUTTIVO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PARAMETRATO AGLI  STANDARD  DEI PAESI EUROPEI PER INCORAGGIARE I CREATORI DI NUOVI POSTI DI LAVORO AD INVESTIRE.

LA CERTIFICAZIONE BUROCRATICA, CHE HA RAGGIUNTO LIVELLI PAROSSISTICI IN ITALIA, E’ CONCEPITA DAI POLITICI CORROTTI CHE UTILIZZANO DA DECENNI  LA TECNICA DI NEGARE I DIRITTI PER POI CONCEDERLI COME FAVORE CLIENTELARE A PAGAMENTO.

E’ NOTORIA LA PRATICA DANNOSISSIMA ED UMILIANTE DALL’ INGIUSTIFICATA LUNGAGGINE BUROCRATICA  CHE E’ COSTRETTO A SUBIRE CHIUNQUE VOGLIA INIZIARE UNA ATTIVITA’  IMPRENDITORIALE .

QUESTA INCIVILE ED IMPUNITA ANOMALIA PRATICATA DAI NOSTRI DIPENDENTI CONFLIGGE CON L’ ACCOGLIENZA CHE ALTRI PAESI CIVILI RISEVANO AGLI IMPRENDITORI CHE SONO INCORAGGIATI, FINANZIATI,FORNITI DI OGNI OCCORRENZA IN POCHI GIORNI.

IL CASO PENATI DOVREBBE FAR SERIAMENTE RIFLETTERE CHI HA A CUORE IL NOSTRO PAESE. 

IN ASSENZA DI REGOLE E TEMPI IN CUI I PUBBLICI AMMINISTRATORI SONO OBBLIGATI A DARE RISPOSTE MOTIVATE, GLI IMPRENDITORI CHE CREANO BENI REALI E  POSTI DI LAVORO, VENGONO  SOTTOPOSTI  AD ANGHERIA, ABUSI, VESSAZIONI SINO A CHE, PER EVITARE ULTERIORI DANNI NON  ACCETTANO “ACCOMODAMENTI” CHE TUTTI CONOSCONO.

IL TUTTO AVVIENE SENZA CHE  I FUNZIONARI, CHE SPESSO ESEGUONO GLI ORDINI DEI POLITICI DI TURNO, SIANO CHIAMATI A RISARCIRE  IN PROPRIO  I DANNI PROCURATI SIA AGLI IMPRENDITORI  CHE ALLA SOCIETA’.

FRANCESCO MIGLINO

.IL PARLAMENTO INTERNETTIANO SARA’ SEDE DIBATTIMENTALE FRA UN GRUPPO DI DEMOCRATICI AMERICANI ED IL GRUPPO SAN FRANCESCO DELLA SEGRETERIA DEL PARTITO INTERNETTIANO:

13 ottobre 2012

Dear Francesco,

Why do I know we can win this election? Because every American has the right to vote. Without a fair playing field in the voting booth, all bets are off and we could be looking at a Republican sweep this November.

Republicans know this. That’s why Republican governors have been going state-by-state passing laws that restrict the right to vote, making it harder for the elderly, for seniors, and for minorities to cast a ballot.

We’ve been working hard to educate voters about their rights and to fight these new laws in court, but Republicans have shown no signs of letting up.

That’s why Senator Kirsten Gillibrand and the Democratic Governors Association are launching a nationwide call to action to demand that Republicans stop disenfranchising voters and support the Voter Empowerment Act. Add your name right now to the growing list of Americans who are standing against voter suppression.

The Voter Empowerment Act would expand access to voting allowing online and same-day registration across the country, require that all polling locations carry provisional ballots, and protect the integrity of the voting process by setting clear standards for voting machines.

It’s an important tool in the fight to make sure all eligible voters can stand up and be counted.

If we sit on our hands and do nothing, Republicans will be emboldened to pass even more onerous restrictions on voting.

We simply cannot allow that to happen.

Join me right now in standing against voter suppression and for the Voter Empowerment Act.

I know I can count on you.

Sincerely,

Martin O’Malley


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: